Francesca Cacace

La tata più famosa della televisione, Francesca Cacace (interpretata da Fran Drescher) nasce a Frosinone 29 anni fa (l’età rimane sempre uguale anche se gli anni passano). Si trasferisce a Flushing, una zona nel Queens a New York, all’età di 18 anni e viene praticamente cresciuta da sua zia Assunta, sorella della madre, e zio Antonio. A New York incontra la sua migliore amica Gianluigina Toriello detta Lalla.

la-tata-francesca-cacace

Dotata di uno stile innato e un senso della moda quantomeno originale nonché Miss Ciociaria in diverse sagre di paese, Francesca Cacace è la perfetta incarnazione della ragazza italo-americana che è capace di trasformare in positive anche le circostanze più ostili e di cogliere al volo tutte le opportunità che la vita le presenta, anche le più strambe.

Francesca Cacace, tata per caso

Da commessa di un negozio di vestiti da sposa di proprietà del fidanzato Danny Imperiali, in un solo episodio (il primo) viene lasciata dal fidanzato e licenziata dal negozio. Una situazione che farebbe precipitare nel baratro della depressione la maggior parte degli esseri umani sulla terra, ma Francesca Cacace non si perde d’animo e trova subito un altro lavoro come venditrice porta a porta.

È cosi che finisce a casa Sheffield, dove viene scambiata per una aspirante bambinaia e invitata a sostenere il colloquio con il padrone di casa Maxwell Sheffield. Tra improbabili qui pro quo e divertenti malintesi, Francesca ottiene il posto e diventa cosi la tata dei tre bambini della casa di Park Avenue: Maggie, Brighton e Grace.

Nonostante non abbia alcuna esperienza come tata, l’arte di sapersi arrangiare e una grande dote di autoironia sono le armi segrete di Francesca, che conquista l’affetto dei tre bambini e del resto della famiglia Sheffield in brevissimo tempo.

I rapporti con la famiglia Cacace

Francesca ha un rapporto di amore e frustrazione con la sua larghissima e amorevolmente invadente famiglia, a partire da zia Assunta, che diventa per lei la figura materna dal momento del suo trasloco a New York. Francesca riceve costanti pressioni da sua zia affinché si sposi presto e termini il suo periodo da zitella:

“Antonio! Hai sentito tua nipote? Vuole rimanere zitella!”

Nonostante tutto, zia Assunta vuole un bene dell’anima a sua nipote e ne prende le difese in più di una situazione.

Francesca Cacace alla ricerca di un marito

Uno dei pilastri della storia di Francesca Cacace è la perenne ricerca di un papabile marito, bello e possibilmente anche ricco. Una pletora di appuntamenti e tentativi amorosi che inevitabilmente falliscono sono una delle principali fonti di risate lungo tutta la serie de La Tata, ma non solo. Ogni storia fallita racchiude una lezione che Francesca impara, iniziando un percorso di conoscenza ma soprattutto di accettazione di se stessa cosi com’è, pregi e difetti inclusi.

la-tata-francesca-cacace-maxwell

La più importante di queste storie d’amore è quella con il signor Sheffield – da quando Francesca viene assunta tra i due si crea un evidente tensione romantica che dura fino a metà della quinta stagione, quando la coppia si fidanza ufficialmente. Fino a quel momento, i due si chiamano “signorina Francesca” e “signor Sheffield” e si danno sempre del lei.

Il signor Sheffield confessa a Francesca di essere innamorato di lei alla fine della terza stagione quando l’aereo su cui stanno viaggiando viene scosso da una violenta turbolenza e Maxwell crede che la fine sia vicina. L’aereo però non si schianta e, una volta giunti a destinazione, il signor Sheffield ritratta quanto detto mandando Francesca su tutte le furie.

Nella quinta stagione, Maxwell e Francesca iniziano una relazione che porta con sé un cambiamento radicale: iniziano a chiamarsi per nome e a darsi del tu. Il signor Sheffield chiede a Francesca di sposarlo – una mossa che spedisce C.C. Babcock dritta al manicomio. Dopo altri piccoli incidenti, i due si sposano nell’ultimo episodio della quinta stagione. Francesca dà alla luce due gemelli, un maschio (Rocco Settimio) e una femmina (Eve Catherine), alla fine della sesta stagione.

Francesca Cacace: uno stile che anticipa le tendenze

Francesca Cacace è famosa per le sue acconciature cotonate e voluminose, le minigonne aderenti e in generale la scelta del guardaroba che alcuni considererebbero pacchiana (in realtà lo stile di Francesca negli anni ’90 e’ precursore della moda e delle tendenze del decennio successivo) e l’enorme quantità di trucco che utilizza. I suoi capelli e vestiti variano ogni episodio, anche se indossa quasi sempre una gonna corta, tacchi alti e magliette aderenti.

A colazione, mentre i membri della famiglia Sheffield sono già vestiti di tutto punto, Francesca indossa sempre un accappatoio a fiori – sebbene in un episodio si presenti già vestita anche lei, cosa che lascia tutti domandarsi se sta bene o è malata.

la-tata-francesca-cacace-stile-fashion

Altri marchi di fabbrica

Francesca è vanitosa e cerca di nascondere la sua vera età – lungo tutta la serie ripete di avere 29 anni. Dato che il 30esimo compleanno è verso la fine della prima serie, Francesca ha presumibilmente 35 anni alla fine della serie.

La caratteristica più famosa di Francesca è la sua voce alta e nasale – in un episodio si crede addirittura sia la causa di problemi all’udito del signor Sheffield.

Francesca è ossessionata dalle celebrità e in particolare da Barbra Streisand, che alla fine riesce a incontrare in un episodio della quinta stagione.

Lo stilista Todd Holman recita in un episodio la parte del cugino di Francesca – stratagemma utilizzato per spiegare come la tata si possa permettere vestiti d’alta moda.

Francesca Cacace nella versione originale

Nella versione originale, Francesca Cacace si chiama Fran Fine ed è in realtà una ragazza di origine ebrea, non ciociara.

Altri articoli interessanti per te