Zia Yetta

Zia Yetta Rosenberg, ebrea di origine polacca, è la zia di Francesca Cacace, sorella di zio Antonio e quindi cognata di zia Assunta Smemorata, eccentrica, sbadata e un po’ stordita, zia Yetta è uno dei personaggi più divertenti e amati della serie.

Vive in una casa di riposo ma è spesso ospite a casa Sheffield. Quando Francesca inizia a lavorare a casa Sheffield, Yetta dà per scontato che Francesca e il signor Sheffield siano sposati e i tre figli di lui siano in realtà di Francesca. Questo ovviamente dovuto alla demenza senile data dalla sua età, e uno dei motivi più divertenti della serie è proprio il fatto che Yetta continui a credere che i due siano sposati a prescindere dall’infinità di volte in cui le hanno spiegato come stanno le cose. A tratti ha anche l’abitudine di scambiare le scene di aperture dei vecchi film per suoi ricordi o visioni psichiche. Man mano che Francesca diventa il cuore di casa Sheffield, zia Yetta viene integrata come parte della famiglia.

zia-yetta-fumo-sigaretta

Accanita fumatrice (viene usata per spaventare Brighton quando questo viene beccato a fumare nei bagni della scuola), anche lei veste in maniera stravagante come Francesca e zia Assunta, e nonostante sia sulla soglia dei 90 anni continua a fare breccia nei cuori (e nei letti) dei suoi compagni della casa di riposo. A tratti scambia il signor Sheffield o Brighton per suo nipote Dimitri:

Zia Yetta è nata in Polonia a Varsavia, e appena vede un bell’uomo lo abbraccia e dice che è suo nipote

Il primo marito di zia Yetta, polacco, è morto soffocato (letteralmente) da un osso di pollo. Yetta trova però di nuovo l’amore con Sammy (personaggio interpretato da Ray Charles): i due si fidanzano e si sposano. A parte i due mariti, veniamo a sapere che Yetta Rosenberg quando era giovane si era innamorata di un cameriere sulla nave che la stava portando dalla Ciociaria a New York.

Yetta è spesso definita come il personaggio più fashion della serie, anche più della nipote Francesca. Certi completini dai colori quasi fosforescenti o l’uso del marsupio o del reggiseno al contrario ne fanno una delle icone di moda più audaci del telefilm, certamente una delle icone di moda di una certa età di tutto il mondo della TV in generale, da cui hanno preso ispirazione anche star del RuPaul’s Drag Race decenni dopo la sitcom.

Nella versione originale del telefilm, il personaggio di zia Yetta prende ispirazione dalla nonna di Fran Drescher nella vita reale, la quale, all’inizio, racconta Fran Drescher nel suo libro Enter Whining, non era entusiasta del ritratto caricaturale del personaggio che era a lei ispirato. Qualche tempo dopo le capitò invece di trovare appuntamento da un parrucchiere solo perché lei era Yetta, la nonna di tata Fran. Man mano che la popolarità del personaggio aumentava, così cresceva anche l’apprezzamento di Yetta per la sua controparte.

Altri articoli interessanti per te