Renée Taylor

Renée Wexler, meglio conosciuta con il cognome d’arte come Renée Taylor, è un’attrice e scrittrice americana. E’ famosa in (quasi) tutto il mondo per il suo ruolo nei panni di zia Assunta (Sylvia Fine, nella versione originale) nella sitcom La Tata, ma pochi sanno che questa attrice ha alle spalle una carriera pluridecennale costellata da incontri e collaborazioni con super star dello schermo o del palcoscenico.

zia-assunta-renee-taylor-ieri-oggi

Gli albori della carriera e la nomination all’Oscar

Iniziò a lavorare negli anni ’60 in qualità di comica in un night club a New York, fungendo come numero di apertura per, pensate un po’, un’allora sconosciuta Barbra Streisand. Fu solo nel 1968 però che incominciò la sua carriera di attrice, partecipando al film The Producers di Mel Brooks – un ruolo che ottenne grazie alla sua performance dello spettacolo teatrale Luv con un altro grande del cinema, Gene Wilder (che fu scelto da Mel Brooks per ricoprire il ruolo di protagonista nello stesso film).

In collaborazione con il suo unico marito Joseph Bologna (scomparso nel 2017), Renée Taylor scrisse il copione dello spettacolo di Broadway Lovers and Other Strangers per il cui adattamento televisivo entrambe ricevettero anche la nomination all’Oscar.

Tra il 1992 e il 1994 la Taylor interpretò il ruolo dell’opprimente madre ebrea (suona famigliare?) del protagonista della serie Dream On sull’emittente televisiva americana HBO.

renee-taylor-joseph-bologna-la-tata

E alla fine arriva La Tata

Nel 1993 fu arruolata per apparire solamente in un paio di episodi de La Tata, serie prodotta dalla CBS, nei panni di Sylvia Fine, la madre della protagonista, interpretata da Fran Drescher.

La Taylor stava lavorando allo stesso tempo anche ad un altro show – quando questo fu cancellato definitivamente, il suo personaggio ne La Tata fu elevato a personaggio ricorrente nella prima stagione e permanente nella terza stagione.

Anche il marito di Renée, Joseph Bologna, ebbe non una ma ben due parti ne La Tata: nella prima interpretava l’egocentrico attore Allan Beck, intento a torturare Maxwell Sheffield (Charles Shaughnessy) punzecchiando le sue debolezze. Nella seconda invece, nella stagione finale, ha coperto il ruolo del dottore innamorato che ha una relazione clandestina con zia Assunta.

francesca-zia-assunta-canzone-dialetto

Da La Tata al suo one-woman show

Dopo La Tata, Renée Taylor ha interpretato il ruolo di vicina di Ted Mosby in E Alla Fine Arriva Mamma e numerosi altri ruoli sia nel grande sia nel piccolo schermo – tra cui anche un’apparizione nello show di Fran Drescher Happily Divorced nei panni della migliore amica della mamma di Fran.

Nonostante gli ottanta anni compiuti, Renée non sembra volersi fermare e, anzi, continua a darsi da fare a teatro: il suo ultimo spettacolo, My Life On a Diet, è un one-woman show in cui lei parla di tutte le diete provate nell’arco della sua vita – una persino consigliata da Marilyn Monroe.

Altri articoli interessanti per te